Tra girasoli, lucciole e lanterne. La cooperazione sociale nella ristorazione

Carlin Petrini in visita alla Lanterna di Diogene di Solara di Bomporto

Ieri è partito l’appello su internet per evitare la chiusura della Locanda dei Girasoli“, un ristorante con pizzeria gestito da una cooperativa sociale.

Si legge nell’appello  che è  “nato dalla volontà di alcuni genitori di ragazzi con la sindrome di Down per dare una prospettiva lavorativa ai loro figli. Claudio,Valerio, Emanuela e Viviana che già oggi ci lavorano come camerieri. Purtroppo non è in una via molto frequentata di Roma (in zona Quadraro) ed è molto difficile farlo conoscere. Però se non riusciamo a farlo in fretta, le prospettive non sono molto allegre. La pizza è buona, il locale è carino ed economico e vale la pena di dar loro una mano, non vi pare? Un primo aiuto può essere far girare questo messaggio al maggior numero di amici possibile; se poi conoscete persone o uffici nella zona Appio-Tuscolano è ancora meglio o se avete un amico giornalista che può pubblicizzare la loro esperienza, ancora meglio”. Io riprendo il loro appello e invito a scoprire questo posto. Non so come si mangi, ma credo che nella scelta di una pizza tra amici si possa fare una deviazione. Sul sito ci sono anche le coordinate per una donazione.

L’appello è stato ripreso ampiamente anche su Dissapore, Cibando e da tanti siti e testate giornalistiche.

In provincia di Modena, a Solara di Bomporto, c’è un’esperienza simile. La “Lanterna di Diogene è un ristorante gestito da una cooperativa sociale di cui fanno parte come soci tanti ragazzi e ragazze colpiti da sindrome di Down. Durante il sisma dello scorso maggio la struttura ha retto, ma non l’acetaia che produceva balsamico biologico certificato. Dall’altro lato del fiume c’è il centro di terapia integrata per l’infanzia “La lucciola” che, purtroppo, è stato gravemente danneggiato dalle due scosse del 20 e del 29 maggio. Della situazione avevano parlato su Scatti di gusto e più in generale sulla rete. Nel mio piccolo ho cercato di far girare la notizia più che potessi e ho dirottato lì alcune troupe televisive alla ricerca di storie da raccontare.

Il 30 settembre sono state inaugurate le strutture provvisorie nel più puro”Lucciola” con tanta musica e tanto colore.  Io alla Lanterna ho festeggiato il battesimo del mio nipotino.

 

Leave a Comment

Filed under In giro per ristoranti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *